Crostata ricotta e cioccolata
0

Crostata ricotta e cioccolato

 

Crostata ricotta e cioccolata
Crostata ricotta e cioccolata

 

Premessa (per far pace con la coscienza)

Il cioccolato aiuta ad affrontare bene l’inverno
All’inizio dell’inverno il corpo richiede una dose maggiore di magnesio rispetto il resto dell’anno, e il cioccolato ne fornisce, piacevolmente, una buona scorta.

Il cioccolato cura la tosse
Altro che sciroppo: molto meglio un quadratino di cioccolato per curare la tosse. Il merito di questo potere sembra essere della teobromina, sostanza contenuta nel cacao. Solitamente la tosse persistente, spesso conseguenza delle infezioni virali, viene calmata con la codeina, un medicinale derivato dall’oppio, i cui effetti collaterali (sonnolenza e stitichezza) ne impediscono la somministrazione in dosi massicce. Invece gli studiosi hanno rilevato che facendo assumere ai volontari la teobromina, la concentrazione di sostanza tossica necessaria a provocare in loro la tosse era circa il 30% più alta che con la codeina. Inoltre a differenza dei calmanti per la tosse tradizionali la teobromina non ha effetti collaterali dannosi sul sistema cardiovascolare e nervoso.

Il cioccolato è eccitante
Una piccola dose di cioccolato può rappresentare la carica per riprendere un ritmo di studio o di lavoro. le sostanze contenute nel cioccolato (teobromina, serotonina, feniletilamina) lo rendono un agente tonico e antidepressivo, anti- stress, che permette di incrementare piacevoli attività, compreso fare l’amore. Il cioccolato agisce da catalizzatore facilitando la produzione di endorfine. Le endorfine sono sostanze peptidiche prodotte dall’ipofisi e che hanno la funzione di neurotrasmettitore: grazie ad un’azione narcotica simile a quella della morfina, diminuiscono la sensibilità al dolore e stimolano le sensazioni di euforia. Cento grammi di cioccolato contiene circa 1 mg. di feniletilamina, una sostanza dagli effetti simili all’LSD, che il cervello produce naturalmente in circostanze di desiderio e con molta probabilità anche durante l’eccitamento sessuale. ( via www.eurochocolate.com/it/cioccolato/medicina.html?)

Detto ciò.

Oggi mi servono i dolci, mi serve la cioccolata. E per non andare sul cioccolato puro, ho preferito una fragrante crostata di ricotta e cioccolato. E, sempre per alleviare i sensi di colpa, ho chiamato qualche amico a cena, così la crostata finisce subito.

Ricetta

Per la pasta frolla:

250 gr di farina

150 gr di burro

100 gr di zucchero

2 tuorli

un pizzico di cannella

un cucchiaino di vanillina

Per la farcitura

500 gr di ricotta di mucca freschissima

75 gr di gocce di cioccolato (sono andata ad occhio… forse ho abbondato)

1 uovo

3 cucchiai di zucchero.

Preparazione

Impasto velocemente la farina con il burro ammorbidito. Aggiungo gli altri ingredienti e lavoro velocemente. Formo una “palla”, la avvolgo nella pellicola e la lascio in frigo per una buona mezz’ora.

Intanto preparo la farcitura unendo tutti gli ingredienti fino ad avere una crema liscia. Dopo mezz’ora, faccio scaldare il forno a 170 gradi, imburro una teglia, stendo un terzo della frolla e metto dentro il ripieno di ricotta e cioccolato. Con la restante pasta frolla faccio delle striscie per decorare la crostata. In forno 35 minuti ed è pronta.

Appena si raffredda… spolvero con lo zucchero a velo.

Rispondi