Polpettine di pollo alla menta in salsa di yogurt
0

[Forza Grecia] Polpettine di pollo alla menta con salsa di yogurt

Polpettine di pollo alla menta in salsa di yogurt
Polpettine di pollo alla menta con salsa di yogurt

La mia latitanza estiva da questo blogghetto mi fa sentire un po’ in colpa, come se non mi prendessi cura di una mia creatura. Ma d’estate il mio lavoro cresce molto e, soprattutto, fa veramente troppo caldo per cucinare. Quindi molte, molte volte finisco per mangiare uno splendido pomodoro  cuore di bue (il mio preferito) con una fetta di pane e olio.

Detto ci0′ cucino meno, ma cucino.

La scorsa settimana ero in odor di Grecia, sia per la partita di calcio agli Europei sia (soprattutto) per  le elezioni dei cugini ellenici. I Greci hanno perso una partita (e stica….) e hanno scelto di perdere (e questo mi dispiace) la possibilità di avere Alex Tsipras al governo. Poi, per una serie di motivi, la crisi della Grecia è un tema ricorrente nella mia famiglia e quindi dovevo omaggiare questa nazione in qualche modo.

Ho subito pensato di fare una salsa allo yogurt liberamente ispirata allo tzatziki. Ho così mischiato dello yogurt greco con qualche goccia di limone e aceto bianco, sale e menta tritata. A me piacciono molto i sapori acidi, se non volete una salsa troppo forte potete mettere solo l’aceto. Visto che non digerisco l’aglio, ma ne adoro il gusto, ne ho preso due spicchi e li ho immersi nello yogurt. Ho messo la salsa in frigo e l’ho lasciata insaporire per un’ora circa togliendo alla fine l’aglio.

Polpettine di pollo alla menta con salsa di yogurt
Polpettine di pollo alla menta con salsa di yogurt

Nel mentre ho preso del petto di pollo macinato, ho unito un uovo, del pangrattato, parmigiano, sale, pepe e un po’ di curry e ho formato delle polpettine che ho fatto cuocere a fiamma viva in una padella con poco olio. Ho formato degli spiedini con due polpette intervallate da una fogliolina di menta.

Infine ho servito la salsa allo yogurt in dei bicchierini monoporzione per ogni commensale.

κυρίες και κύριοι, il piatto è pronto

 

Rispondi