Maltagliati con fave, piselli e passatina di topinambur
2

Maltagliati con fave, piselli e crema di topinambur

Maltagliati con fave, piselli e passatina di topinambur
Maltagliati con fave, piselli e crema di topinambur

Il fruttivendolo in questo periodo offre verdure meravigliose. Come posso non comprare i piselli o le fave? Posso trovare questi sapori freschi giusto per un mesetto, devo farlo in onore della stagionalità.

Poi do un’occhiata in giro e scopro che oggi ci sono i topinambur, vegetale dal nome buffissimo a me sconosciuto. Lo compro è ora, devo provarlo. Lo pago, costa come l’oro: tre euro e cinquanta per una misera vaschetta. Tolta la buccia mi rimangono in mano 4 misere similpatatine… Speriamo almeno nel gusto.

Intanto studio un po’ in rete e scopro che si tratta di un vegetale quasi miracoloso: è ottimo per i diabetici, contrasta la ritenzione idrica ed ha pochissime calorie. Non volevo lavorare troppo i miei alimenti visto che avevo delle ottime materie prime.

Maltagliati con fave, piselli e passatina di topinambur
Maltagliati con fave, piselli e crema di topinambur

Quindi ho fatto così.

Ho sbollentato per 3 minuti i piselli e le fave. Poi ho pulito i topinambur, li ho lessati e poi passati al mixer per ottenere una crema che ho salato, pepato e condito con poco olio.

Infine ho cotto dei maltagliati di tre colori che ho scolato lasciando un po’ di acqua di cottura e ho unito i piselli, le fave e la crema di topinambur. Il gusto è delicatissimo, lieve ma estremamente fresco.

E’ subito primavera in tavola.

 

2 thoughts on “Maltagliati con fave, piselli e crema di topinambur

  1. meraviglioso il topinambur, io l’ho cucinato con aglio e prezzemolo. Se vi va, date un’occhiata al mio blog nonsivivedisolopane.wordpress.com/2015/02/21/topinambur-con-aglio-e-prezzemolo/

Rispondi