Orzotto con i carciofi
0

Orzotto con i carciofi

Orzotto con i carciofi
Orzotto con i carciofi

La festa è finita. Niente più scuse. E’ ora di tornare a mangiare in modo più sano ed equilibrato. Io ho inziato con questo piatto perchè i carciofi favoriscono l’eliminazione delle tossine e migliorano il funzionamento di reni, dell’intestino e del fegato. L’orzo invece ha proprietà antinfiammanti, lassative e rimineralizzanti.

Per fare il mio orzotto* ho fatto così.

Ho pulito tre carciofi, li ho tagliati a fettine sottili e li ho messi in un contenitore con acqua e limone per non farli diventare scuri. Li ho fatti saltare in una padella in cui ho fatto precedentemente scaldare olio e aglio. Ho poi sfumato con un mestolo di brodo (preparato con acqua e foglie più dure dei carciofi).

Ho poi unito l’orzo (80 gr a persona) che avevo lavato sotto l’acqua fredda. Ho fatto cuocere l’orzo con la stessa procedura di un normale risotto, ovvero aggiungendo un mestolo di brodo alla volta sino a completa cottura. Per cuocere l’orzo in questo modo ci vogliono circa 20 minuti.  Alla fine ho preferito non mantecarlo con burro e formaggio per lasciarlo più leggero anche se una manciata di pecorino ci sarebbe stata bene.

*Conversazione skype con il commensale amato

“Faccio l’orzotto con i carciofi a pranzo, ti va?”

“Si, mi va bene, anche se non so bene cosa è l’orzotto”

“Riso:risotto=orzo:orzotto”

“Ah, ok. Mi sembra buono”.

 

 

Tags:

Rispondi