Paccheri al ragu bianco di agnello
0

Paccheri con ragù bianco di agnello

Paccheri al ragu bianco di agnello
Paccheri al ragu bianco di agnello

Un po’ in anticipo sulla Pasqua ho pensato di preparare una ricetta con l’agnello. Io non ci provo nemmeno a fare un buon arrosto di agnello al forno visto che è impossibile battere quello di mia madre. E visto che a Pasqua siamo tutti insieme si tratta di una gara persa in partenza. Quindi se non puoi superare l’ostacolo tanto vale aggirarlo… con classe.

Per preparare questo piatto son partita da tre punti fermi:

  1. Ottimo agnello di una fidata macelleria locale
  2. Ottima pasta Verrighi
  3. Idea semplice e classica, ovvero un ragù.
Paccheri al ragu bianco di agnello

Ho sminuzzato molto finemente una carota e l’ho messa a stufare in una pentola con l’olio e un goccio d’acqua. Ho insaporito con due spicchi d’aglio (interi che poi ho tolto), due foglie di alloro, tre chiodi di garofano, sale, pepe e un pizzico di noce moscata.

Appena ho ottenuto una crema densa e profumata ho unito circa 200 gr di agnello che avevo fatto macinare due volte dal macellaio. Ho sfumato la carne con del vino bianco e ho completato la cottura a fuoco lento per circa 25 minuti. Nel mentre ho messo a cuocere i paccheri e alla fine ho mantecato la pasta aggiungendo una generosa manciata di pecorino grattuggiato. Meravigliosi!

Rispondi